Palma cità

Le origini della città si possono far risalire ai primi tempi romani, e persino gli abitanti d’oggi che abitano nel vecchio quartiere del centro della città sono spesso sorpresi da scoperte romane ad alcuni metri sotto terra.

La città che si vede oggi e relativamente di nuova creazione. I viali alberati di La Rambla o il Passeig de Born sono stati costruiti nel secolo XIX, sul sito di un fiume prosciugato. I muri originali che una volta proteggevano la città dagli invasori furono abbattute per costruire la tangenziale Las Avenidas ed il Passeig Maritim per il lungomare, recuperato dal mare alla fine del 1950.

Pue essendo al centro della grande baia di Palma, la città non ha una grande spiaggia, ma ci sono alcune molto vicine che appartengono alla città. Ci sono i balneari di Can Pastilla e Cala Mayor, che si trovano più o meno a 5 chilometri est ed ovest della città, rispettivamente.

Il Duomo di Palma de Mallorca (La Catedral o La Seu)

Il duomo di Palma che è anche conosciuto localmente come la Seu, ha uno stile gotico imponente, che è stato costruito in 300 anni durante i secoli XIV e XVII.

Palma CathedralAnche se parte della facciata è stata ricostruita nel corso del secolo XIX, dopo un terremoto che ha distrutto parte del suo fronte occidentale.

La Seu è un punto di riferimento della città, e come abbiamo detto sulla nostra pagina d’apertura, sarà certamente il primo punto riconoscibile che si vede prima d’aterrare al aeroporto di Mallorca. La sua visione non cessa mai di togliere il fiato.

Il duomo è stato costruito in onore a San Sebastiano, il santo patrono di Palma, e contiene cimeli e pezzi della vera Croce nella sua tessoreria. Anche all’interno della Cappela Reale ci sono le tombe del Re Gioacomo II e Giacomo III di Mallorca.

Altri Edifici Storici

La Almudaina (Palazzo)

Bagni Arabi

Castello di Bellver

Che altro fare a Mallorca

Fare una passeggiata intorno al villagio di Valldemossa, prendere una collazione di cioccolato con “churros” o visitare il museo di Es Baluards di Palma.